DA FORCA DI PRESTA A FORCA CANAPINE SUL GRANDE ANELLO DEI SIBILLINI

Difficoltà del percorso: Facile. Per escursionisti e famiglie.
Durata del Percorso: 3 h circa (Andata)
Periodo Consigliato: Tutto l’anno. In caso di neve si possono usare le ciaspole.
Itinerario: A Forca di Presta, valico che segna il confine tra le Marche e l’Umbria, potrete lasciare il vostro mezzo ai bordi della strada e proseguire dritto sorpassando il Rifugio degli Alpini. Da qui in poi non troverete bivi o intersezioni sul vostro cammino, pertanto è impossibile perdere l’orientamento.
I primi 3 km saranno quelli del Sentiero per tutti.

Il sentiero è lungo ma quasi sempre pianeggiante. Durante il tragitto i panorami si susseguono tra i Monti Sibillini ed i Monti della Laga offrendo uno scenario decisamente imponente e suggestivo in quanto il crinale, a tratti, è aperto a 360°. Questi pascoli, durante il periodo di bella stagione, sono popolati da pecore, mucche e cavalli al pascolo ove, in un contesto di questa entità, trovano il loro migliore habitat. Le specie di erbe e fiori che accompagneranno il vostro tragitto sono delle più numerose tra cui splendide distese di orchidee spontanee.
L’arrivo si trova al Rifugio di Colle le Cese.

Questo è un tratto del Grande Anello dei Sibillini, percorso escursionistico di 120 km che abbraccia tutti i Monti Sibillini e suddiviso in 9 tappe. In particolare, questo itinerario, è una parte della tratta che da Colle di Montegallo arriva fino a Colle Le Cese. Il cammino che vi proponiamo è stato riconosciuto tra i 100 sentieri più belli dell’Appennino.

L’intero percorso è panoramico ed esposto al sole pertanto sono consigliati cappellini e creme protettive (durante i periodi più caldi). E’ completamente privo di pericoli o difficoltà e pertanto adatto a tutti, ma ricordatevi di fare una buona scorta di acqua. E’ un sentiero facile e idoneo anche per escursioni scolastiche e naturalistiche.

Il ritorno può essere fatto sul medesimo percorso oppure in auto, lasciando un secondo mezzo all’arrivo. Può essere anche intrapreso in senso opposto.

Ringraziamo lo staff di SibilliniWeb per averci messo a disposizione il materiale contenuto all’interno di questa pagina.
Si avvisano gli escursionisti della possibilità che alcuni tratti dei sentieri non risultino talvolta adeguatamente ripuliti (specialmente per via della ricrescita della vegetazione) e/o non adeguatamente segnati. “Arquata Potest” si scusa per eventuali disagi specificando in ogni caso che NON RISPONDE DI ALCUN TIPO DI RESPONSABILITA’, che rimane in via esclusiva in capo ai singoli escursionisti e frequentatori dei sentieri in questione.

Distanza: 8,2 km

Dislivello: 144 m

Quota minima: 1537 m

Quota massima: 1681 m

 

traccia GPS